Migliori POS per Medici, Infermieri e OSS: quale scegliere?

Eserciti una professione sanitaria e necessiti di un POS ma non sai proprio quale scegliere?

Ti trovi esattamente nel posto giusto.

Noi di confrontapos.com abbiamo analizzato le caratteristiche dei principali POS presenti attualmente in commercio, creando questa interessante guida sui migliori modelli per medici, infermieri e altre professioni sanitarie. 

Ecco una classifica dei migliori POS per Medici, Infermieri e OSS:

Classifica Migliori POS per Medici, Infermieri e OSS 2024

Posto
  • Nessuna commissione sulle transazioni.
  • Estremamente pratico da trasportare
  • La batteria dura molto ed ha un SIM integrata
Costo: Nessun costo iniziale.
Canone: 17 a 22 euro
Commissione: Nessuna commissione.
Posto
  • Nessun canone mensile.
  • Estremamente pratico da trasportare
  • La batteria dura molto ed ha un SIM integrata
Costo: 100€
Canone: NO
Commissione: 1%
Posto
  • Comodo da trasportare
  • Il più economico di tutti i POS
  • Soluzione ideale per PMI e liberi professionisti
Costo: 14.90€
Canone: NO
Commissione: 1.20% + 0.05 EUR
Posto
  • Estremamente pratico
  • Bastano 2 minuti per configurarlo
  • Accrediti su qualsiasi conto corrente bancario associato
Costo: 79€
Canone: Nessun canone
Commissione: 1,95%
Posto
  • Leggero e comodo da trasportare
  • Adatto a piccoli negozi o liberi professionisti
  • Accetta la maggior parte dei circuiti di pagamento
Costo: 29€
Canone: Nessun Canone
Commissione: 1,89%
Posto
  • Accredito istantaneo sul conto corrente
  • Stampante termica integrata ad alta velocità
  • Assistenza clienti 24/7
Costo: 249.00€
Canone: NO
Commissione: 1.20% + 0.05 EUR

Quando un medico necessita di un POS?

Esercitando una professione sanitaria avrai sicuramente notato l’aumento dei pazienti che preferiscono pagare con POS: ti sei mai chiesto come mai?

Oltre alla lotta all’evasione fiscale, i pagamenti elettronici contribuiscono a rendere gli acquisti (in questo caso il pagamento di prestazioni mediche) più rapidi e veloci, grazie soprattutto all’innovativo contactless.

Chi svolge una professione medico-sanitaria da libero professionista dovrebbe procurarsi un POS, affinché i pazienti abbiano la possibilità di pagare con carta, per diversi motivi.

Innanzitutto in Italia a partire dal 30 giugno 2022 vige l’obbligo di accettare pagamenti carta per tutte le imprese e i liberi professionisti (inclusi medici e professioni sanitarie) e in caso di inottemperanza si rischiano sanzioni pari a 30 euro per ogni transazione rifiutata (più il 4% del valore totale del pagamento).

Ma non è l’unico motivo. 

Sempre più pazienti preferiscono pagare con carta anziché in contante per una questione di praticità e sicurezza ma anche per poter accedere alle detrazioni fiscali per spese sanitarie.

Il POS diventa dunque indispensabile nel mondo della salute: dagli studi medici specialistici a quelli di odontoiatria a quelli di fisioterapia e così via. 

Spesso quello che spaventa sono i costi relativi all’utilizzo dei lettori di carte ma in realtà si tratta di un timore del tutto infondato al giorno d’oggi.

Esistono infatti soluzioni semplici ed economiche (non legate agli istituti bancari) pensate proprio per chi, come medici, veterinari, odontoiatri, infermieri, psicologi e altri operatori socio-sanitari, non necessitano di elaborare un alto volume di transazioni elettroniche giornaliere.

Classifica dei migliori POS per medici 

Di seguito scopriremo quali sono i modelli più interessanti per medici, infermieri, OSS e le altre figure sanitarie.

Dopo aver messo a confronto diversi dispositivi concentrandoci su funzionalità essenziali, praticità, versatilità e costi abbiamo deciso di proporti ben sei modelli differenti su cui poter orientare la tua scelta.

Axerve a canone

💶 Prezzo17/22€ al mese o 249€
📱 App obbligatoria
🔋 Batteria5.250 mAh
📞 Sim Card
🖨 Stampante integrata
💾 Memorizzazione cloud
👉 Touch screen
⚡ Tipo di ricaricaMicro USB
💳 Tecnologia pagamentochip, magnetica e contactless
🔧 Dimensioni 176mm x 78mm x 57mm

Di Axerve abbiamo deciso di proporvi entrambe le soluzioni: quella con canone mensile e il POS con commissioni.

In entrambi i casi abbiamo un innovativo terminale con sistema operativo Android, GPS, Wi-Fi e 4G (grazie alla sim multi-operatore inclusa) caratterizzato da un comodo display touch screen, fotocamera e stampante termica integrata. 

Per quanto riguarda Axerve a canone, l’azienda propone due fasce di prezzo collegate all’ammontare delle transazioni annuali: 17 € per un fatturato di massimo 10.000 euro, 22 € per un fatturato massimo di 30.000 euro. 

In questo caso non vengono applicate commissioni sulle transazioni, a meno non si superi la soglia massima stabilita: la commissione è dell’1,5% su ogni transazione in eccesso. 

Axerve a commissioni

Per quanto riguarda Axerve a commissioni, il terminale fornito è lo stesso sopra descritto, con la semplice differenza che anziché esser concesso in comodato d’uso deve essere acquistato al prezzo di 100 € (IVA escl).

Un POS che si usa proprio come una sorta di tablet con delle comodissime app da scaricare per poter gestire al meglio la propria attività.

Le commissioni sulle transazioni sono davvero convenienti: soltanto l’1% sul totale della transazione. 

Gli accrediti vengono effettuati su qualsiasi conto corrente entro un giorno lavorativo.

MyPOS GO 2 

Passiamo ad un terminale smart e pratico da usare: MyPOS GO 2.

💶 Prezzo29€ FINO AL 31/07/2023
📱 App obbligatoriaConsigliata
🔋 Batteriamolto buona, anche un’intera giornata di lavoro
📞 Sim Card
🖨 Stampante integrataNo
💾 Memorizzazione cloud
👉 Touch screenNo
📧 Ricevute elettroniche?
💳 Tecnologia pagamentoNFC, Chip e PIN, Banda magnetica
🔧 Dimensioni13,66 x 6,76 x 2,1 cm

Un POS con sistema operativo Linux di ultima generazione e connettività Wi-fi/3G/4G, caratterizzato da display touchscreen a colori e tastiera tattile. 

Il terminale è ricco di funzionalità tra cui top-up (per offrire il servizio di ricarica telefonica), gift card (per l’elaborazione di carte regalo), pay-by-link, pre-autorizzazione, modalità multi-operatore, gateaway di pagamento (utile per coloro che possiedono già un proprio e-commerce).

Un dispositivo senza canone mensile, venduto ad un costo di 39,00 di € (iva esclusa) con commissioni piuttosto competitive che variano in base alla tipologia di carta e al paese di emissione.

La commissione è pari all’1,20% + 0,05 € per le principali carte di credito di debito carte nazionali, SEE e GB mentre per i circuiti secondari (American Express, Union Pay, JCB) e sulle carte commerciali si applica il 2,55 % + 0,05 €; sulle carte extra-SEE viene invece applicata una commissione dell’2,85 % + 0,05 €.

SumUp Solo 

sumup solo

😊 Cosa pensiamo realmente di SumUP Solo?

Piccolo, versatile ed estremamente semplice da usare. Questo POS mobile è tra i migliori in assoluto in fatto di trasportabilità.

Tramite questo terminale sarà possibile ricevere pagamenti in qualsiasi momento, dove e come vuoi.

Accetta la maggior parte dei circuiti bancari e i più classici metodi di pagamento Apple Pay e Google Pay.

Estremamente consigliato se non hai bisogno di una potenza elevata, ma stai cercando comunque un’ottima soluzione.

SumUp Solo è una soluzione “soft” sia per le sue dimensioni ridotte, sia per la sua maneggevolezza che per il suo piano tariffario. 

Un POS semplice da usare in mobilità con connettività Wi-Fi e 4G e un supporto da banco che funge da base di ricarica.

Solo è disponibile ad un prezzo di 79 €, oppure 139 € nella sua versione con stampante inclusa: non abbiamo alcun canone mensile bensì una commissione unica pari all’1,95% su ogni transazione.

Come tutti gli altri POS di SumUp è semplice da gestire grazie alla sua dashboard intuitiva ricca di funzioni interessanti come analisi e statistiche, catalogo prodotti, account dipendenti e opzione pay-by-link.  

Mobile POS Nexi 

Passiamo ad un dispositivo Nexi dalla dimensioni compatte e pratico da usare: il Mobile POS. 

💶 Prezzo29€
📱 App obbligatoriaNo
🔋 Batterialunga durata
📞 Sim CardNo
🖨 Stampante integrataNo
💾 Memorizzazione cloud
👉 Touch screenNo
⚡ Tipo di ricaricaMicro USB
💳 Tecnologia pagamentoNFC e CHIP
🔧 Dimensioni72 mm x 121 mm x 23 mm

Il terminale non vanta una propria sim dati integrata, per cui per funzionare e ricevere i pagamenti elettronici sfrutta il collegamento via Bluetooth con uno smartphone/tablet con sistema iOS o Android.

Venduto ad un prezzo di 29 € iva inclusa (ora in promozione a soli 19 €) non prevede alcun costo fisso: abbiamo una commissione unica dell’1,89% per tutti i pagamenti con carte europee Mastercard, VISA, Maestro, VPAY e PagoBANCOMAT.

Per quanto riguarda invece il transato con carte extra europee, vi è un ulteriore ricarico pari allo 0.50% mentre per circuiti UnionPay e JCB la commissione applicata è del 2.39%.

Due aspetti davvero interessanti sono che gli accrediti vengono ricevuti entro un giorno lavorativo su qualsiasi conto corrente e che fino al 31/12/2024 Nexi offre un’iniziativa chiamata “Rimborso Micropagamenti” riservata agli esercenti con un fatturato annuo inferiore ai 400.000 euro che prevede un rimborso completo delle commissioni sulle transazioni fino a 10€.

MyPOS PRO 

Infine ti proponiamo una soluzione un po’ diversa dalla precedenti, non indispensabile per le figure sanitarie, ma sicuramente performante e tecnologicamente avanzata se cerchi un POS all’avanguardia. 

💶 Prezzo249.00 €
📱 App per smartphoneAppMarket
🔋 Batteria5000mAh
📞 Sim Card
🖨 Stampante integrata
💾 Memorizzazione cloud
👉 Touch screen
⚡ Tipo di ricaricaUSB Type-C
💳 Tecnologia pagamentoContactless, Chip&PIN, Banda magnetica, Pagamenti QR
🔧 Dimensioni21.26 cm × 7.91 cm × 5.19 cm

Si tratta del terminale più evoluto di MyPOS ossia “PRO” con sistema operativo Android, display multitouch HD, scheda SIM 3G/4G integrata, bluettoth, GPS e stampante termica integrata.

Grazie all’accesso al myPOS App market potrai effettuare il donwload direttamente sul tuo dispositivo delle applicazioni aziendali per la gestione della tua attività come Google Maps, Satispay, Mallbox e molte altre ancora.

Abbiamo deciso di inserirlo nella nostra guida di migliori POS per medici, infermieri e OSS nonostante il suo costo d’acquisto iniziale sia leggermente alto (249,00 € iva esclusa) per le sue funzionalità avanzate che possono senza dubbio risultare utili negli ambiti sanitari con ritmi e richieste più esigenti.

Le commissioni sono come per tutti i dispositivi MYPOS pari a 1,20% + 0,05 € per carte nazionali, SEE e GB, 2,55% + 0,05 € per le carte commerciali nazionali, SEE e GB e 2,85% + 0,05 € per tutte le altre. 

La nostra opinione

Giunti al termine della guida, dopo alcune riflessioni su costi, commissioni e peculiarità siamo pronti a darvi la nostra opinione.

Piccola premessa: ognuna delle soluzione che ti abbiamo proposto ha i suoi punti di forza e i suoi aspetti positivi, nonostante alcune adottino lo stesso modello tariffario, ossia l’assenza di costi fissi perfetta per le attività che non elaborano molte transazioni elettroniche mensili. 

Il POS più conveniente è senza dubbio Axerve a commissioni: nessun costo fisso e una commissione molto vantaggiosa (solo 1%).

Anche MyPOS GO 2 e Mobile POS di Nexi sono due ottimi terminali, se punti ad un dispositivo compatto e leggero con un costo d’acquisto inziale davvero basso.

Axerve a canone invece è la scelta ideale per titolari di cliniche, studi medici e ambulatori che elaborano volumi mensili medio-alti di transazioni elettroniche.

Informazioni sulla nostra Redazione

Alessio Sabatini

Appassionato da sempre di informatica, per necessità mi sono avvicinato al mondo dei pagamenti digitali ed ho deciso di scrivere articoli e guide in questo portale, così da aiutare commercianti e imprenditori a fare la scelta giusta.

Puoi Scrivermi a redazione@confrontapos.com

Pubblicato da Alessio il 17 Novembre 2023 alle 08:16 am | Ultima Modifica: 18 Gennaio 2024 alle 04:42 pm