Miglior Pos Mobile, come scegliere il miglior Pos Portatile per la tua attività

Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2021 alle 09:59

Stai cercando il miglior POS in assoluto per la tua attività commerciale? Sei nel posto giusto!

Nel nostro portale, dedicato esclusivamente alla scelta del miglior pos, troverai guide e informazioni utili su questo mondo di pagamenti digitali.

Classifica Migliori POS Portatili 2021

SumUP

10/10
  • Costo:99-149 €
  • Canone:NO
  • Commissione:1.95%

myPOS GO

9.8/10
  • Costo:19 €
  • Canone:NO
  • Commissione:1.20% + € 0.05

Easy POS Smart

9.6/10
  • Con Smart POS Easy hai la possibilità di scegliere tra canone mensile da 17/22€ senza commissioni o 240€ una tantum con commissioni dell’1%.

SumUP Solo

9/10
  • Costo:79.99€
  • Canone:NO
  • Commissione:1,95%

SumUP Air

8.5/10
  • Costo:21.95€
  • Canone:NO
  • Commissione:1,95%

La maggior parte delle attività commerciali, dai piccoli commercianti ad aziende di famiglia, hanno bisogno di un metodo di pagamento veloce e sicuro ed i POS sono la soluzione più adatta per le loro esigenze.

Il POS è quindi un’alternativa più semplice e veloce rispetto al classico bonifico effettuato in banca o, per importi più piccoli, per pagamenti rapidi e senza contanti.

Guida completa miglior pos mobile
Guida completa miglior pos mobile

Come abbiamo potuto, purtroppo, constatare: nell’ultimo periodo (2020-2021) il commercio in Italia ha subito un cambiamento estremamente importante. A causa del Covid-19, infatti, sono molte le persone che preferiscono pagare con la carta di credito o bancomat in modo tale da non dover toccare soldi liquidi, che sappiamo tutti essere fonte di sporco costante.

Ricordiamo che, fino al 30 giugno 2022, lo Stato concede un credito d’imposta pari al 100% delle spese sostenute in commissioni POS.

Dopo aver sostenuto la spesa, il credito potrà essere inserito nella dichiarazione e nel modello F24 ed utilizzato in compensazione.

Innovazione tecnologica e sicurezza in ogni transazione sono le caratteristiche che identificano il miglior POS mobile, uno strumento che ha cambiato il modo di eseguire i pagamenti. In questa guida avrai la possibilità di valutare le sue particolarità, qual è lo strumento migliore, i vantaggi di utilizzarlo e come sceglierlo.

Cos’è un POS mobile?

Il terminale POS mobile è composto da un apparecchio con dimensioni ridotte, una tastiera integrata e un piccolo schermo, attraverso cui puoi eseguire una transazione utilizzando gli strumenti tradizionali, come una carta di credito, di debito o prepagata, oltre a essere abilitato ai pagamenti digitali con la tecnologia NFC e contactless.

Questa tipologia di terminale è portatile, ciò significa che non presenta fili per il collegamento alla rete o per il telefono, ma disporrà di una connessione attraverso wi-fi o SIM dati. Inoltre, non dovrà essere collegato a una corrente elettrica, ma è alimentato da una batteria ad alto potenziale, che gli offre ampia autonomia per un utilizzo costante e quotidiano.

Esempio di utilizzo di un POS Mobile durante una transazione con pagamento NFC

Tutte queste caratteristiche lo hanno rese un prodotto molto utile per gestire al meglio i pagamenti in qualunque tipologia di negozio, da quello di dimensioni più piccole ai megastore che hanno anche spazi esterni non coperti dalla rete.

Quali sono i migliori POS mobile del 2021?

I POS mobile sono strumenti che rendendo la gestione dei tuoi incassi e le operazioni di pagamento semplici e intuitive. Ma quali possono essere considerati le versioni migliori del 2021? Se si osservano le recensioni dei clienti e le opinioni espresse su internet, tra i terminali più vantaggiosi e con ampi servizi si ritrovano il POS Sumup, MyPOS e il terminale Axerve. Vediamo di seguito le loro caratteristiche.

Di seguito è possibile trovare una classifica dei migliori POS mobile o portatili in assoluto:

Andiamo a vedere nello specifico, analizzando tutti i PRO e CONTRO, ogni POS MOBILE all’interno della nostra classifica (che ricordiamo essere sempre aggiornata).


Vediamo i Migliori POS mobile nel dettaglio

Di seguito è possibile trovare un’analisi ancora più completa di ogni POS mobile citato nella tabella poco fa:

Sumup 3G con stampante

L’azienda Sumup nasce nel 2012 con l’idea di offriti diverse tipologie di POS mobile da utilizzare per sviluppare la tua attività imprenditoriale e professionale. Il terminale Sumup 3G può essere considerato il miglior POS portatile grazie al fatto di combinare tutte le caratteristiche di un dispositivo tradizionale con le ultime tecnologie digitali.

La forma è stata studiata per essere facilmente trasportabile, dato che il corpo centrale è di piccole dimensioni, con un pratico schermo a LED e una tastiera su cui digitare l’importo delle transazioni e il PIN di verifica. In quanto POS mobile dispone di una batteria a litio ad alto potenziale che viene ricaricata poggiandolo su una base che svolge anche la funzione di stampante in caso di richiesta di ricevuta digitale.

Come funziona il POS Sumup 3G

Potrai eseguire i pagamenti ovunque ti trovi, sia se hai una copertura di rete, sia se sei lontano dal negozio, dato che il POS prevede una connessione wi-fi a cui si aggiunge all’interno una SIM dati con la possibilità di collegarti alla rete 3G.

Nel realizzarlo si è posta massima attenzione a semplificare qualunque tipologia di operazione. In primo luogo, il terminale è abilitato ai pagamenti effettuati attraverso le carte, sia utilizzando il chip, data la presenza di uno slot nella parte posteriore, sia attraverso la tecnologia contactless.
Inoltre, è abilitato alle operazioni con Google Pay e Apple Pay: ti basterà far avvicinare il cellulare del cliente per effettuare la lettura della carta virtuale e concludere in pochissimo tempo la transazione.

Grazie al servizio di pagamento via link, otterrai un incasso anche direttamente online. Un sistema molto intuitivo, dato che potrai inviare con WhatsApp, e-mail o Facebook un link al cliente contenente un modulo digitale in cui inserire gli estremi per il pagamento.

Gli accrediti avverranno nel giro 2-3 giorni lavorativi direttamente sul tuo conto corrente, che dovrai indicare al momento della registrazione online, con la possibilità di collegare anche una carta prepagata con IBAN italiano.

Perché scegliere il POS mobile Sumup 3G con stampante: i costi e i servizi integrati

Tra i principali fattori che hanno spinto i clienti a considerare il terminale Sumup 3G con stampate il miglior POS tra quelli presenti online, vi è anche l’aspetto economico.

Infatti, non è previsto un canone fisso mensile, ma ti verrà richiesto solo il pagamento di 149 € per il suo acquisto, a cui si aggiungono le commissioni pari all’1,95% per ogni singola transazione effettuata.

Disporrai di un’app di gestione che potrai scaricare sul tuo cellulare e che ti permetterà di controllare in ogni momento gli accrediti avvenuti e tutte le operazioni effettuate. Attraverso di essa potrai abilitare diversi account per i dipendenti, in modo da sapere chi ha utilizzato il POS.

Inoltre, avrai l’opportunità di creare un catalogo personalizzato online, inserendo i tuoi prodotti e abilitando il pagamento con il link per gli articoli.

Infine, in quanto modello con stampante integrata, potrai scegliere di inviare la ricevuta al cliente attraverso SMS o e-mail, oppure di stampare al momento lo scontrino.

Se si vuole trovare un difetto, il POS Sumup 3G con stampante ha una commissione leggermente più elevata rispetta alla media di altri terminali.

Un’alternativa, più economica e abbastanza versatile per commercianti ed artigiani, è il POS mobile SumUP Air o SumUP Solo.

MyPOS

Se vuoi gestire al meglio i tuoi pagamenti, disponendo di un terminale che si adatti a ogni tua esigenza, potrai valutare di scegliere uno dei POS mobile offerti dall’azienda MyPOS. Una società con sede a Londra che ha saputo combinare strumenti dalle ampie potenzialità e adatti a qualunque tipologia di attività commerciale.

Tutti i dispositivi prevedono un accredito diretto su un conto corrente che otterrai gratuitamente al momento della registrazione e la possibilità di collegare una carta MyPOS, appartenente al circuito VISA. Uno strumento che rende l’utilizzo del POS ancora più efficiente, dato che ti permetterà di accreditare in un solo giorno il denaro ottenuto attraverso i pagamenti sul terminale, di prelevarlo ed effettuare a tua volta acquisti online o presso altri esercenti.

Le tipologie di terminali mobile e i costi

Al fine di rispondere a tutte le esigenze dei clienti, sono presenti quattro tipologie di sistemi MyPOS.

MyPOS Glass

MyPOS Glass, una soluzione versatile e comoda. Paga come e dove vuoi.
MyPOS Glass, una soluzione versatile e comoda. Paga come e dove vuoi.

È una versione che non prevede un terminale, ma avrai accesso a un’app che potrai istallare su tutti i tuoi smartphone, sia con sistema iOS, sia Android, e che ti permetterà di leggere qualunque carta con tecnologia contactless. Potrai scegliere la versione di base, chiamata Starter senza canone e con una commissione dell’1,70% sul totale dell’operazione. Se disponi di un traffico più elevato di pagamenti con la carta è presente la versione Pro, con un canone di 4,90 € al mese a cui dovrai aggiungere una commissione di 1,20% su ogni singola transazione. L’unico svantaggio è l’impossibilità di utilizzare le carte che prevedono la banda magnetica o il chip.

MyPOS Go

MyPOS Go, una soluzione economica e detraibile
MyPOS Go, una soluzione economica e detraibile

Avrai a disposizione un terminale con schermo LCD e tastierino numerico, che potrai collegare al tuo cellulare, perfetto per i pagamenti fuori sede, per le categorie come i tassisti, gli operatori del turismo e i professionisti. Inoltre, grazie alla batteria ad alto potenziale, potrai eseguire numerose transazioni nell’arco dell’intera giornata senza necessità di ricaricarlo.

Rispetto al modello precedente, accetta tutte le tipologie di pagamento, dalle carte con banda magnetica a quelle con chip, dai sistemi contactless a quelli digitali. Infine, è un prodotto ecocompatibile, dato che non presenta il rotolo per lo scontrino fiscale, ma ti basteranno pochi click per inviare la ricevuta elettronica al cliente.

Il costo iniziale è di 29,90 €, senza spese fisse, ma dovrai pagare una commissione dell’1,20 % per la singola transazione.

MyPOS Carbon

MyPOS Carbon, elegante e performante
MyPOS Carbon, elegante e performante

Può essere considerato il miglior POS portatile grazie a un design con uno schermo touch screen attraverso cui sarà possibile selezionare tutte le singole funzioni. Questo terminale ha un costo iniziale di 199 € con una commissione che dovrai pagare solo in caso di utilizzo e pari all’1,20% dell’importo eseguito.
Avrai a disposizione un collegamento wi-fi e una SIM dati integrata, ma potrai utilizzarlo anche tramite Bluetooth.

Uno dei suoi punti di forza è quello di disporre di un processore interno, che permette di eseguire ogni transazione in modo rapido e sicuro, oltre a disporre di una serie di funzioni integrate. È presente un’app di gestione da collegare al tuo cellulare, oltre alla possibilità di creare un e-commerce per la vendita dei tuoi prodotti con un sistema di inventario cloud e la creazione di GiftCard.

Lo schermo touch screen funziona anche come scanner abilitato ai pagamenti NFC. È un prodotto completo, che comprende anche una stampante termica per l’emissione di una ricevuta personalizzata. L’unico punto a sfavore è il costo dell’investimento iniziale.

MyPOS Combo

MyPOS Combo, la soluzione più avanzata tra i POS portatili
MyPOS Combo, la soluzione più avanzata tra i POS portatili

È la versione che viene considerata tra i migliori POS mobile, grazie al fatto di combinare tutte le caratteristiche di un terminale di ultima generazione con la possibilità di effettuare una stampa dello scontrino. Anche in questo caso non è presente un canone mensile, ma si applicherà un costo pari all’1,20% su ogni transazione a cui si aggiunge una spesa una tantum per l’invio del terminale pari a 199 €.

Avrai ampia operatività, grazie al fatto che il dispositivo è abilitato a tutte le tipologie di pagamento, comprese quelle con i sistemi smart.

Inoltre, potrai gestire le singole transazioni attraverso la pratica app mobile e disporre di una carta business MyPOS standard gratuita. Rispetto ad altri modelli mobile, questo POS ha dimensioni leggermente più grandi.

Axerve

Sicurezza, affidabilità e flessibilità sono gli aspetti che rendono il terminale Easy di Axerve il miglior POS mobile. Una società collegata a un istituto bancario come Banca Sella, la cui mission aziendale è quella di offrirti soluzioni tecnologiche e adatte all’evoluzioni dei tempi, per aumentare i tuoi servizi di pagamento.

Le caratteristiche del POS Easy

Il smart POS Easy è stato realizzato per essere trasportato ovunque senza ingombro. Le dimensioni sono ridotte, con una lunghezza di 17 cm, una profondità di 7 cm e un’altezza di circa 6 cm, a cui si aggiunge un peso di soli 450 grammi: tutti fattori che lo rendono perfetto per essere posizionato in una borsa, oppure nella tasca di una giacca.

La connessione avviene attraverso un doppio sistema, dato che potrai utilizzare la rete wi-fi, oppure abilitare la SIM dati prevista nel pacchetto e che sfrutta una connessione 4G. In ambedue i casi avrai la massima certezza della velocità delle transazioni, oltre alla sicurezza per i dati del cliente.

Il dispositivo prevede uno schermo touch screen attraverso cui potrai inserire le cifre di una transazione e scegliere di abilitare le diverse tipologie di pagamenti: carta di credito, di debito o prepagata, operazioni contactless (NFC) e quelle con le carte virtuali.

Inoltre, potrai scegliere se stampare uno scontrino reale, oppure inviare quello elettronico attraverso SMS o e-mail. Disporrai anche di una connessione diretta al tuo cellulare attraverso un’app che ti permetterà di gestire i pagamenti e scaricare le fatture.

Le tipologie di piani economici previsti

L’aspetto economico è uno dei punti di forza del POS Easy Axerve, grazie alla presenza di due piani che lo rendono molto adatto sia se disponi di un’attività in fase di avviamento, sia se hai un’impresa con un’elevata movimentazione.

  • POS con canone: non è presente una commissione per le singole transazioni come in altri terminali, ma avrai accesso a due piani economici con canone in rapporto al volume di operatività. Il costo fisso sarà pari a 17 € se esegui transazioni che non superano un importo annuo di 10.000 €. Invece, se disponi di un bilancio più elevato e con valori entro i 30.000 €, dovrai pagare un costo fisso di 22 €. Una soluzione molto utile se la tua attività prevede come principale sistema di incassi quello attraverso le carte di credito o di debito, dato che potrai gestire al meglio i tuoi costi.
  • POS con commissioni: è previsto un pagamento pari all1% su ogni transazione effettuata che verrà addebitato direttamente sul tuo conto, offrendoti massima trasparenza per la tua contabilità. Questa tipologia di piano ti potrà essere utile se i tuoi incassi sono diversificati e quindi avvengono anche attraverso altre forme di pagamento come contanti e bonifici. In questo modo non dovrai preoccuparti di aggiungere un costo fisso per la tua attività imprenditoriale, soprattutto se è agli inizi.

Perché scegliere un POS portatile per la tua attività?

L’impiego del POS per i commercianti e le attività professionali è diventato un obbligo di legge per chi dispone di una partita IVA, al fine di contrastare l’evasione fiscale.

Scegliere un terminale POS è quindi indispensabile al fine di non incorrere in sanzioni pecuniarie in caso di accertamenti.

Ma perché sono sempre di più le aziende e i professionisti che hanno scelto di utilizzare un POS mobile rispetto a una versione tradizionale? Di seguito ti indichiamo quali sono i principali vantaggi.

  • Sottoscrizione: disporre di un POS mobile è un’operazione che richiede pochi minuti, grazie alla possibilità di effettuare la richiesta direttamente online. Dovrai compilare il modulo digitale, inserendo i tuoi dati e quelli dell’azienda, con il relativo pagamento per ciò che riguarda l’eventuale costo del prodotto. L’articolo ti verrà spedito direttamente all’indirizzo indicato entro un massimo di 7 giorni lavorativi.
  • Economicità: se confronti il miglior POS mobile con le versioni tradizionali potrai subito evidenziare come nel primo caso avrai una riduzione della spesa per ciò che riguarda i costi fissi e quelli variabili. Infatti, i dispositivi tradizionali prevedono tutti un canone di utilizzo e una commissione, mentre le versioni mobile offrono soluzioni diversificate e senza costi di gestione, dato che il terminale sarà acquistato e non concesso in comodato d’uso.
  • Connettività: l’istallazione di un POS mobile è immediata, dato che non si dovranno collegare fili di rete, ma basterà attivare la connessione wi-fi oppure quella attraverso la SIM.
  • Sistema mobile: le dimensioni ridotte, la presenza di una connessione senza fili e di una batteria a litio rende i POS portatili degli strumenti completamente indipendenti da una base o dalla corrente elettrica e che potrai portare ovunque.
  • Tecnologia smart: avrai a disposizione un collegamento con il tuo cellulare e la possibilità di gestire il POS attraverso un’app con una gestione attenta di tutte le entrare e le uscite.
  • Ecosostenibilità: tutti i POS mobile prevedono l’emissione di una ricevuta digitale. In alcune versioni è presente la doppia opzione, in modo da rispondere anche ai clienti più esigenti.
  • Pagamenti: le versioni di POS mobile sono abilitate ad accettare tutte le tipologie di pagamenti, da quelle con carte ai sistemi digitali, comprese le ultime versioni che prevedono la necessità di scannerizzare un codice QR.
  • Conto corrente: altro vantaggio da considerare è la possibilità di collegare il miglior POS mobile a un proprio conto corrente, senza necessità di aprirne uno dedicato presso la banca che rilascia il terminale.
  • Sicurezza: tutti i migliori POS mobile prevedono sistemi di crittografia di ultima generazioni con la massima sicurezza per la protezione dei dati bancari.
  • Servizi integrati: avrai accesso a diverse funzionalità che fi offriranno soluzioni molto vantaggiose per gestire il tuo denaro. Un esempio è la presenza di carte di debito collegate al POS, oppure di app che ti permettono in pochi click di creare un negozio online per i tuoi prodotti.

Come scegliere un POS Mobile per i pagamenti

Valutare il miglior POS mobile per la tua attività imprenditoriale o commerciale è un fattore indispensabile se vuoi offrire ai clienti diversi servizi di pagamento, con il vantaggio di incrementare le tue vendite.

Ma come scegliere il miglior POS mobile? Se effettui una breve ricerca su internet troverai diversi modelli, come quelli che abbiamo indicato precedentemente, con un rapporto qualità dei servizi e prezzi elevato. Di seguito ti indichiamo alcuni parametri utili per valutare il terminale più adatto alle tue esigenze.

Come scegliere il miglior pos portatile in assoluto, la guida completa

Costi fissi e variabili

Il primo aspetto da considerare riguarda la presenza di un canone mensile, di una quota di attivazione o delle commissioni. In alcune versioni di POS mobile dovrai versare una quota iniziale e successivamente pagare una commissione collegata alle singole transazioni.

Questa tipologia di sistema può esserti molto utile se hai un’attività in fase di avviamento o di piccole dimensioni, permettendoti quindi di avere un investimento iniziale ridotto, come nel caso dei terminali Sumup e MyPOS.

Nel caso in cui abbia un’impresa con un ampio volume di affari, allora può essere utile valutare uno dei migliori POS mobile che dispone di un contratto a canone mensile, senza la presenza di commissioni oppure scegliere una versione che non prevede una spesa di avviamento, ma solo il pagamento di un costo applicato alla singola operazione come nelle versioni POS Axerve.

Ecco una tabella che riassume tutti i costi dei vari POS da noi recensiti:

NomeCostoAltri Costi
SumUP 3G + Stampante149€ZERO CANONE
1.95% per Transazione
myPOS GO (myPOS)29.00€ZERO CANONE
1.20% + € 0.05 per transazione
Smart POS Easy240€ (con formula NO canone) o comodato d’uso a partire da 17€.ZERO CANONE
1% per Transazione o Canone Mensile a 17€ – 22€

Sottoscrizione online e disponibilità di diverse versioni

Tutti i migliori POS mobile prevedono la possibilità di effettuare la registrazione direttamente online, con l’invio del terminale presso la sede della tua attività professionale o commerciale. Inoltre, sarà importante scegliere solo i siti che ti offrono diversi modelli e piani economici, in modo da valutare quello più adatto alle tue esigenze imprenditoriali.

È necessaria la partita IVA?

In linea di massima per disporre di un terminale POS dovrai avere la partita IVA e quindi potrai richiederlo se hai una ditta individuale oppure una società regolarmente registrata.

Ma, in base alla legge italiana, vi sono alcune attività, come quella di gestione di un bed & breakfast o di una casa vacanze, che potrai effettuare senza disporre di un’impresa.

Per adattarsi a tutte le tue esigenze, le compagnie che forniscono i migliori POS mobile ti offrono l’opportunità di utilizzare il terminale anche senza disporre dell’IVA: ti basterà indicarlo durante il processo di registrazione.

Conto corrente

Altro fattore che può essere utile per valutare il miglio POS portatile è l’apertura di un conto corrente dedicato. Infatti, tutte le versioni tradizionali prevedono necessariamente il collegamento al conto corrente della banca che ti rilascia il terminale.

Invece, i migliori POS mobile ti offrono l’opportunità di far accreditare le transazioni su un qualunque conto corrente intestato a te anche di nuova generazione, come quelli online o collegato a una carta prepagata con IBAN.

Tipologie di pagamenti accettate

Per offrire al cliente un servizio di pagamento che si adatti a qualunque tua esigenza, dovrai considerare anche quali sono i sistemi di pagamento accettati.

Come base tutti i terminali sono abilitate alle transazioni con le carte di credito appartenenti alle principali emittenti, come: VISA, Mastercard, American Express, Diners Club e Maestro, ma prevedono anche la possibilità di eseguire le operazioni attraverso il sistema NFC.

Questo acronimo identifica la Near Field Communication, una tecnologia che permette al POS di connettersi ad altri dispositivi digitali come gli smartphone e accettare le transazioni attraverso applicazioni come Apple Pay e Google Pay.

Un sistema molto utile, sia per velocizzare un’operazione, sia per la sicurezza del cliente. Inoltre, sarà indispensabile scegliere un terminale che preveda il pagamento contactless, permettendo al cliente di concludere una transazione semplicemente avvicinando la carta (o dispositivo elettronico abilitato) al terminale e senza inserire il PIN per un importo pari o inferiore a 25-50€.

Tipologia di connessione

Come si connettono i migliori POS mobile? Potrai scegliere tra diversi sistemi che ti offrono massima libertà per eseguire le tue transazioni.

  • Wi-fi: dovrai disporre di una linea internet con rete wi-fi a cui collegare il terminale.
  • SIM: alcune versioni presentano una SIM dati illimitata, integrata all’interno del dispositivo e fornita al momento della registrazione al servizio POS mobile, attraverso cui sarà possibile effettuare una transazione in qualunque luogo che preveda una copertura telefonica 3G o 4G.
  • Bluetooth: avrai la possibilità di collegare il POS al tuo cellulare in modo da utilizzare la sua SIM per avere una connessione dati.
  • Combo: i migliori POS mobile prevedono la presenza di due tipologie di connessioni, quasi sempre quella wi-fi e la SIM integrata, in modo da renderli dei prodotti flessibili e da utilizzare ovunque.

Design del POS

Per essere identificato come miglior POS portatile il terminale deve essere realizzato in modo da limitare l’ingombro. Dovrai quindi valutare con attenzione le dimensioni, scegliendo il modello in base alle tue necessità.

Infatti, se devi posizionarlo sul bancone del tuo negozio e spostarlo all’occorrenza, da una cassa a un’altra, potrai optare per i modelli con una base di ricarica integrata comprensivi di stampante cartacea (come quello si SumUp 3G con stampante integrata).

Nel caso in cui la tua attività necessita di concludere delle transazioni fuori sede, allora potrai optare per le versioni che hanno dimensioni ridotte e che possono essere facilmente trasportate in borsa o nella tasca della giacca.

Presenza di uno schermo a LED o di touch screen

Tra le caratteristiche che identificano il miglior POS mobile vi è anche la semplicità di utilizzo. Tutti i terminali di qualità hanno uno schermo a LED su cui visualizzare l’importo della transazione, verificare la sua esecuzione, lo stato della connessione e la capacità della batteria.

Inoltre, si disporrà anche di una tastiera, numerica o touch screen per inserire gli importi del pagamento, il PIN di sicurezza e gestire le singole opzioni del terminale, come la stampa dello scontrino.

Durata della batteria

Quante transazioni possono essere fatte con un terminale POS mobile?

È una delle caratteristiche che devi valutare al fine di utilizzare liberamente il dispositivo prima di essere obbligato a riporlo sulla base per la carica.

Naturalmente la sua autonomia è strettamente collegata alla tipologia di batteria presente. Tutti i migliori POS montano versioni al litio con elevata autonomia e che permettono con una sola ricarica di effettuare dalle 50 alle 200 transazioni.

Tipologia di scontrino

I migliori POS mobile ti offrono l’opzione di stampare le ricevute in maniera cartacea o di inviarle in modo digitale. La presenza di ambedue le versioni di scontrino è indispensabile se vuoi soddisfare le richieste del cliente.

Per questo una valida opzione è quella di scegliere le versioni di POS mobile che prevedono anche una stampante integrata nel dispositivo, con la possibilità di emettere delle ricevute personalizzate inserendo il logo e l’intestazione della tua attività.

Sistema di gestione e app integrate

Verificare le singole transazioni e ottenere un bilancio giornaliero degli incassi con statistiche dei pagamenti può essere molto utile per avere una visione completa della produttività della tua attività imprenditoriale o commerciale. In questa prospettiva, il miglior POS mobile dovrà disporre di un’applicazione integrata che potrai visualizzare dal tuo cellulare o direttamente dal computer.

Attraverso di essa avrai la possibilità anche di abilitare una serie di opzioni previste, come i pagamenti online, effettuati con l’invio di un link, e tenere traccia di chi ha effettuato l’operazione tra i diversi dipendenti che l’utilizzano.

Garanzia e recesso

Infine, tra gli aspetti da valutare nel momento in cui devi scegliere uno dei migliori POS mobile è la presenza di una garanzia sul dispositivo e la possibilità di disdire il contratto anche dopo i 14 giorni previsti per legge in quanto recesso, senza il pagamento di penali.

Detrazioni fiscali per POS Mobile

Con la sottoscrizione di uno dei pacchetti per un POS mobile, potrai ottenere anche una serie di agevolazioni fiscali grazie al Bonus POS 2021. Questa iniziativa è stata sviluppata dal Governo come forma di contributo e sostegno al fine di incentivare l’adozione dei terminali di ultima generazione e limitare l’uso dei contanti.

Il Bonus POS è stato introdotto con la legge n° 124 del 2019 e riproposto con il decreto Sostegni a giugno 2021 con una serie di novità.

Infatti, avrai la possibilità di ottenere delle detrazioni fiscali nel caso in cui decidi di acquistare o noleggiare per la tua attività un dispositivo POS di ultima generazione. Ciò significa che non avrai uno sconto in fattura per sostenere i costi del terminale, ma potrai dedurre la somma prevista dalla tua dichiarazione dei redditi a fine anno.

Quali sono gli importi da applicare come credito d’imposta?

Il bonus POS 2021 ha portato una serie di novità per quanto riguarda le percentuali di detrazione.

Infatti, potrai avere una riduzione fino al 100% delle commissioni pagate per l’utilizzo del POS.

Inoltre, otterrai un’agevolazione fiscale per ciò che riguarda l’investimento collegato all’acquisto dei terminali tra il 10% e il 70% in base al fatturato della tua attività e con un tetto massimo di 160 €.

Michele Sabatini
Informazioni su Michele Sabatini

Sono Michele Sabatini, esperto in Digital Marketing e da qualche anno ormai libero professionista e nel tempo ho provato (per conto mio o grazie a persone vicine a me) molti dispositivi di POS mobile. Ho deciso di scrivere queste guide per mostrarti l'utilità e la semplicità nell'utilizzare questi strumenti.